Italiano  Inglese

Portale Ufficiale del Turismo della Provincia di Rovigo


16-Valli nel Delta del Po
Sei in: Home / Località / Porto Viro
Torna all'inizio

Porto Viro



Visualizza Porto Viro in una mappa di dimensioni maggiori

Porto Viro

Nato nel 1995 dalla fusione di due paesi, Donada e Contarina, Porto Viro rappresenta uno dei comuni più importanti del Parco Regionale Veneto del Delta del Po. Il suo territorio è circondato dall’acqua con il Po di Venezia ed il Po di Maistra a sud, il Collettore Padano ad ovest, il Po di Levante a nord, ad est invece una serie di valli da pesca e diverse lagune lo separano dal Mare Adriatico. Le prime tracce sulla storia di Porto Viro sono riconducibili ai Veneti antichi, ai Greci ed ai Romani che qui costruirono Septem Mària una stazione di posta lungo la via Popilia, strada che collegava Rimini ad Aquileia. La conformazione attuale del territorio prese il via dal “taglio di Porto Viro”, la grande opera di ingegneria idraulica che i Veneziani realizzarono tra il 1600 ed il 1604. In seguito si insediarono alcune famiglie della nobiltà veneziana: i Contarini, i Donà, i Pisani, i Cappello, i Pesaro ed altri ancora che con la costruzione delle proprie case padronali originarono la nascita di diversi centri abitati che ancor’oggi, nel nome, testimoniano il legame con la Serenissima.

La struttura economica di Porto Viro è diversificata. Infatti, oltre ai settori trainanti della pesca e dell’agricoltura, si concentrano nel territorio comunale anche importanti realtà industriali come i cantieri navali ed una fitta rete di attività commerciali ed artigianali. Attraverso l’istituzione del Parco del Delta del Po ha preso nuovo vigore la valorizzazione e la tutela del territorio nel quale si possono trovare vere e proprie gemme di natura come la via delle valli, il Po di Maistra e l’oasi di Ca’ Pisani, singolari esempi di architettura veneziana ed inoltre una serie di impianti idrovori, sapientemente recuperati, che testimoniano il duro lavoro dell’uomo per rendere vivibili queste terre. La storia e le tradizioni della civiltà contadina sono raccolte nel Museo della Corte di Ca’ Cappello, mentre nel piccolo museo del miele di Ca’ Cappellino si può conoscere la lavorazione di questo prodotto tipico. Tra gli eventi che animano il paese, sono da segnalare la Mostra mercato del tartufo del Delta del Po, in aprile, la Mostra Nautica e la Fiera Campionaria in giugno, la Festa del miele in settembre e il Mercatino di Natale nel periodo di dicembre.

 

Turismo Congressuale

Booking Online

Slow Tourism

Slow Tourism

Motor

Adria Interbike