Italiano  Inglese

Portale Ufficiale del Turismo della Provincia di Rovigo


1-Villa Badoer, Fratta Polesine
Sei in: Home / Località / Canaro
Torna all'inizio

Canaro



Visualizza Canaro in una mappa di dimensioni maggiori

Canaro

Anche a Canaro è il Po, il grande fiume, la presenza più importante, che lambisce il paese in tutta la sua lunghezza e offre la possibilità di suggestivi percorsi ciclopedonali.

La storia di Canaro è segnata dalle guerre tra Estensi e Veneziani per il controllo di una zona di frontiera, la Transpadana, che da Ferrara si estendeva fino al corso del Poazzo, il canale che attraversa il paese. Una linea di confine sulla quale si fronteggiavano le proprietà delle famiglie più illustri dell'aristocrazia estense e veneziana.

Pochi sanno che a Canaro è nato Benvenuto Tisi da Garofolo, uno dei pittori più illustri della corte estense la cui casa natale è situata a pochi chilometri dal centro, nella località che porta il suo nome. Da qui, seguendo via Benvenuto Tisi si può giungere sull’argine del Po ed entrare nella rigogliosa vegetazione delle aree golenali. Tra i monumenti da segnalare, in località Paviole, sorge villa Martelli risalente alla metà dell’800. I committenti appartenevano ad una dinastia fiorentina le cui origini risalgono al 1200. Se si vuole assaggiare un bel piatto fumante di bigoli al torchio conditi con ottimi sughi di carne o pomodoro, non si può perdere la festa dei “Bigul al Torc” che si tiene nel paesino rivierasco tra giugno e luglio. I morbidi serpentelli di pasta sono prodotti artigianalmente con antichi torchi che ancora vengono utilizzati nelle trattorie della zona. Nel paese è molto praticata la pesca sportiva e si è creato un centro per prodotti “Carp Fishing” di richiamo e distribuzione nazionale.

 

Turismo Congressuale

Booking Online

Slow Tourism

Slow Tourism

Motor

Adria Interbike