Italiano  Inglese

Portale Ufficiale del Turismo della Provincia di Rovigo


22-San Sisto - Rovigo
Sei in: Home / Località / Trecenta
Torna all'inizio

Trecenta



Visualizza Trecenta in una mappa di dimensioni maggiori

Trecenta

Vicino al paese scorreva il ramo antico del Po di Adria, la cui presenza è testimoniata da una serie di specchi d’acqua conosciuti come gorghi. Si tratta di piccoli stagni di forma tondeggiante, originatisi dall’accumulo di acqua durante le rotte del fiume. Il più noto è il gorgo della Sposa legato alla triste storia di una nobile fanciulla che per sfuggire a un matrimonio infelice decise di togliersi la vita annegandovisi. Un’apposita segnaletica conduce alla scoperta di queste piccole aree umide. Attorno ad esse cresce una ricca vegetazione fatta di canneti, alberi e arbusti dove trovano rifugio aironi, molti passeriformi come gli usignoli e naturalmente anatre che nuotano placide tra le belle ninfee. Grazie alle potenti famiglie di Ferrara e Bologna, che nel XVI secolo avevano ereditato molte terre nell’alto Polesine, a Trecenta furono costruite molte dimore nobiliari e corti rurali. Tra tutte, l’imponente Palazzo Pepoli, conosciuto da tutti come il Palazzon. Tra le sue robuste mura si apre un elegantissimo salone ornato di stucchi che fa da teatro ad innumerevoli eventi culturali. Le sue porte vengono aperte anche in occasione di manifestazioni come la Fiera nazionale del Mais con stand presenti in tutto il centro. A Trecenta si può anche gustare e acquistare il salame da taglio al quale è dedicato un concorso regionale che si tiene nella corte rurale Spalletti in località Dossi, in occasione della tradizionale Festa sull’aia.

 

Turismo Congressuale

Booking Online

Slow Tourism

Slow Tourism

Motor

Adria Interbike