Italiano  Inglese

Portale Ufficiale del Turismo della Provincia di Rovigo


8-Valli nel Delta del Po
Sei in: Home / Località / San Bellino
Torna all'inizio

San Bellino



Visualizza San Bellino in una mappa di dimensioni maggiori

San Bellino

Piccolo paese del medio Polesine prende il nome dal patrono delle diocesi di Adria e Rovigo, un vescovo di Padova che fu assassinato a poca distanza dal centro. Le spoglie del Santo sono ora conservate in un’arca marmorea nella Basilica seicentesca, dove ogni anno arrivano in novembre migliaia di fedeli, in occasione della novena. Durante il pellegrinaggio viene rievocato il percorso della traslazione dell’urna con le spoglie del vescovo lungo una via dedicata al Santo. Il tragitto che parte dai caratteristici oratori di Via Argine S. Maria si conclude nella Basilica il cui interno è impreziosito da sculture di Giovanni Bonazza.

Sull’altare maggiore si può ammirare la preziosa pala di Mattia Bortoloni raffigurante San Bellino che protegge un fanciullo da un cane rabbioso. Nel XVI secolo anche San Bellino faceva parte di quei territori bonificati dai Veneziani che vi fecero costruire numerose ville allo scopo di controllare il lavoro agricolo.

Tra le più significative è da citare Villa Ca’ Moro con i rustici e un piccolo oratorio; Villa Guarini e Villa Nani Mocenigo (ora Berretti) risalenti al 1500, Villa Bolognese e Villa Zambonin del XVIII secolo. Tra le numerose dimore patrizie si vedono anche coloratissimi murales che decorano gli edifici più moderni. Alla tradizione dei murales, inaugurata nel 1999 ad opera di alcuni pittori professionisti, è ogni anno dedicata una manifestazione. In località Presciane, si può visitare la piccola ma graziosa chiesa di S. Margherita, la cui unica navata è completamente ricoperta di fregi e affreschi.

 

Turismo Congressuale

Booking Online

Slow Tourism

Slow Tourism

Motor

Adria Interbike