Italiano  Inglese

Portale Ufficiale del Turismo della Provincia di Rovigo


7-Valli nel Delta del Po
Sei in: Home / Itinerari / Delta del po - viaggio alla scoperta del Parco / Boschi, Valli e Canali
Torna all'inizio

Boschi, Valli e Canali


Visualizza Boschi - Valli - Canali in una mappa di dimensioni maggiori

Scheda

Località di partenza:  Loreo
Località di arrivo:  Rosolina
Comuni attraversati:  Loreo, Porto Viro, Rosolina

Descrizione

Boschi valli e canaliItinerario di grande suggestione che consente di ammirare luoghi naturalistici ricchi di rara avifauna tipica della zona salmastra, come il tratto che costeggia le valli da pesca e la laguna, di visitare la lecceta di foce Adige e la pineta di Rosolina Mare, il Giardino Botanico di Porto Caleri curato dal Servizio Forestale Regionale ed altre zone impropriamente trascurate, ma di grande interesse storico. Una volta percorso il tratto che dal capoluogo ci ha portato in prossimita dell'abitato di Porto Levante, raggiungibile grazie al traghetto di prossima installazione, e possibile avvicinarsi ad una realtà che consente ipotesi di sviluppo dell'intera area deltizia grazie all'ormai avvenuto decollo della navigazione interna, che investe sia il settore commerciale che il turismo nautico.

ll Po di Levante è infatti la porta di accesso delle merci che, giungendo via mare con grossi mercantili, risalgono poi il Po ed il Canalbianco per raggiungere le aree economicamente forti della Padania. ll tratto arginale e percorribile quasi per intero su strada bianca fino alla seicentesca corte di Ca' Cappello.

L'itinerario con le sue varianti consente di arrivare a Loreo, importante centro della Repubblica Veneta che al tempo della Serenissima consentiva, con l'omonimo canale, il collegamento fluviale fra la Laguna Veneta ed il Po. Numerose le testimonianze storiche di questa passato fra i quali meritano una citazione Tornova con un'elegante villa veneta e la vecchia Conca di Navigazione ancora perfettamente visibile con un'antica lapide su cui sono riportati i pedaggi da pagare per il transito delle singole barche.

Di grande interesse geomorfologico anche il tratto che dal capoluogo, seguendo la vecchia via romana Popilla arriva sull'Adige in prossimita di Conca Cavanella costeggiando le dune fossili, residuo dei vecchi cordoni dunosi costieri di epoca etrusco - romana. 

« torna indietro - salva in formato pdf

 

Booking Online

Slow Tourism

Slow Tourism

Motor

Adria Interbike