Italiano  Inglese

Portale Ufficiale del Turismo della Provincia di Rovigo


26-Via delle valli - Rosolina
Sei in: Home / Località
Torna all'inizio

50 buoni motivi per visitare il Polesine

50, tanti quanti sono i Comuni della provincia di Rovigo, 50 luoghi da scoprire, che meritano una tappa, magari anche solo un breve passaggio, ma che vale la pena. Qui tutto ha un suo senso all'interno del puzzle Polesine. Tante tessere - ognuna indispensabile e preziosa - che compongono una immagine unica, particolare, poco conosciuta e per questo ancora piú affascinante.
Ci sono paesi piccolissimi e silenziosi, ma quanto fascino proprio per questo sanno regalare al visitatore piú attento, capace di cogliere le suggestioni e lasciarsi attraversare da esse!

Qui si mette in gioco la propria emotività e la propria capacità di entrare in contatto con la natura, con la sua lentezza e la sua magia; ma si mette in gioco anche la curiosità di scoprire i piccoli, grandi tesori custoditi, le testimonianze artistiche, architettoniche, storiche che sono sparse e presenti in ognuna delle 50 tessere. Ma anche il gusto, quello stuzzicato dalle specialità gastronomiche che si trovano solo qui, quelle che vengono da lontano e che sono realizzate con l’ingrediente specialissimo della tradizione. Tradizione che diventa allegria durante gli eventi e le manifestazioni, che costruiscono un ricco calendario di appuntamenti. Venite quindi a scoprire i 50 buoni motivi per visitare il Polesine e mettete a posto ogni tessera del puzzle.
L’immagine finale vi stupirà!

Diversamente da quanto avviene di solito, si è voluto, nella delineazione degli itinerari turistici e artistici, mantenere la caratteristica precipua del territorio e cioè quel percorso attraverso le direttrici dei fiumi, che storicamente ha connotato il Polesine. Pertanto si è privilegiato un modo di procedere longitudinale che segue i diversi e paralleli corsi dei fiumi: dapprima l'Adigetto, lungo il quale sorsero quasi tutti i maggiori centri del Polesine, poi l'Adige, piuttosto marginale rispetto al territorio, che segue i confini con la provincia di Padova, poi ancora il Canalbianco e infine il Po, che dopo aver attraversato tutto il Polesine arriva al mare diramandosi nel suo ampio delta.


Torna indietro

 

Turismo Congressuale

Booking Online

Slow Tourism

Slow Tourism

Motor

Adria Interbike